1 milione e 360 mila euro per promuovere la sicurezza nelle imprese artigiane

Siglato un protocollo d’intese tra direzione veneta dell’INAIL ed Enti bilaterali veneti, che prevede una serie di misure volte alla promozione, sensibilizzazione, consulenza e assistenza in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro

Con l’obiettivo di promuovere la sicurezza sul lavoro all’interno delle imprese artigiane, la direzione regionale veneta dell’INAIL e gli Enti bilaterali e paritetici veneti hanno siglato un protocollo di intese, che prevede lo stanziamento di 1 milione 360 mila euro complessivi (475.000 a carico di INAIL, 885.000 a carico degli enti bilaterali e paritetici), da investire nel triennio 2011-2013 per – si legge in una nota ufficiale – “check up aziendali, progetti di assistenza e consulenza, formazione ed informazione sul tema centrale della sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Stando alle parole degli stessi promotori, si è cercato di cogliere al volo “l’intenzione dell’Istituto di valorizzare forme di collaborazione con le Parti Sociali e con le Istituzioni del territorio per offrire ai lavoratori dell’artigianato un progetto completo condiviso e soprattutto unico”. È di consapevolezza comune, infatti, il fatto che non esista “una politica della salute e sicurezza al di fuori di una cultura della prevenzione”, ed è proprio in nome di questa cultura che si è scelto di unire tutte “le risorse a disposizione per dare più continuità e struttura alle attività”.

A firmare e formalizzare l’accordo, presso la sede veneziana dell’INAIL, sono stati il dr. Antonio Traficante, direttore della sezione veneta dello stesso Istituto di Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, e i rappresentanti degli Enti bilaterali veneti: Stefano Stenta per Ebav, Luigi Fiorot e Umberto Zerbini per il Cobis, Marino Pistolato e Federico Salvatore per il CPR edilizia, Virginio Piva e Leonardo Zucchini rispettivamente per Ceav e Ceva.

Ogni aspetto relativo alla tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro verrà preso in considerazione dalle misure previste dall’intesa, misure che intendono principalmente diminuire il tasso di infortuni registrati dalle aziende e migliorare le condizioni lavorative. Secondo le intenzioni, verranno realizzati almeno 868 check up aziendali, di cui 428 specifici per la sola edilizia, e almeno 330 progetti di assistenza e consulenza per migliorare la sicurezza nelle imprese artigiane; tali progetti saranno votati, in particolare, all’intervento sui quattro processi ritenuti fondamentali per diminuire il tasso infortunistico: gestione degli infortuni, degli incidenti e dei comportamenti pericolosi; gestione della manutenzione; gestione dei dispositivi di protezione individuale; gestione dell’informazione, formazione ed addestramento. Ci si preoccuperà, poi, della formazione rivolta ai lavoratori e agli imprenditori in materia di sicurezza, con particolare attenzione soprattutto a quei settori a più alto tasso infortunistico (settore edile, metalmeccanico e settore legno). A tal proposito, verranno redatti anche dei manuali e dei documenti di facile consultazione per i lavoratori, differenziati in base ai diversi settori produttivi e relativi alle norme antincendio e di sicurezza; sarà distribuito, tra il personale di ogni reparto, materiale di natura informativa e di sensibilizzazione, utile a promuovere una presa di coscienza e una precisa cultura della responsabilità. È stata prevista, infine, un’azione di monitoraggio quali- e quantitativo su tutte le attività realizzate e i risultati di questo monitoraggio dovranno essere inviati alla sezione Veneta dell’INAIL e al Comitato Misto di Coordinamento.

Pubblicato su: PMI-dome

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: