Rinnovata la Convenzione ICE-Confindustria

Sostegno alle imprese che intendano affacciarsi sui mercati esteri, attraverso una serie di facilitazioni e di servizi

Il rinnovo dell’accordo delinea un passo importante nella collaborazione ICE-Confindustria e acquisisce sempre maggiore importanza in una fase in cui è oltremodo necessario che le imprese guardino al di là dei confini nazionali”: l’accordo cui fa riferimento il Vice Presidente di Confindustria Paolo Zegna è quello stipulato con Umberto Vattani, Presidente dell’ICE (Istituto nazionale per il Commercio Estero), l’Ente sottoposto alla vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico “che ha il compito di sviluppare, agevolare e promuovere i rapporti economici e commerciali italiani con l’estero, con particolare attenzione alle esigenze delle piccole e medie imprese, dei loro consorzi e raggruppamenti”.

Scopo della Convenzione, rinnovata appunto in questi giorni dai due enti, è sostenere le diverse imprese che mostrino l’intenzione di affacciarsi o consolidarsi sui mercati esteri, a conferma dell’importanza data alla valorizzazione di qualità, creatività e flessibilità delle aziende, sostenendo, in particolare, il settore dell’innovazione, della ricerca e dello sviluppo, fondamentale se si ha a cuore la crescita del benessere e dell’occupazione italiana.

Entrando un po’ nello specifico dell’intesa, vediamo, innanzitutto, che essa è riservata alle imprese aderenti a Confindustria, alle organizzazioni confederate, a Federexport e Consorzi associati, e prevede una serie di facilitazioni e di servizi da parte dell’Istituto, alcuni dei quali gratuiti. Come sottolinea Umberto Vattani, si tratta di “un accordo importante che rafforza la collaborazione tra ICE e Confindustria a beneficio delle imprese e mette a disposizione delle aziende la carta servizi ICE-Confindustria a prezzo agevolato”. Proprio così: con soli 180 Euro più Iva le aziende del sistema confederale potranno avere a disposizione una Carta Servizi che permetterà loro di essere inseriti automaticamente nel catalogo dell’offerta italiana “The Made in Italy – Business Directory” del Portale ICE, catalogo rivolto agli operatori esteri e destinato ad offrire una maggiore visibilità alle imprese italiane che desiderino incrementare le proprie prospettive d’affari, offrendo loro la possibilità di creare una sorta di “vetrin virtuale” dei propri prodotti. Oltre a questo, le realtà che decideranno di aderire all’iniziativa potranno utilizzare liberamente le strutture e gli uffici dei punti di corrispondenza ICE all’estero, potranno accedere ai servizi informativi on-line, come da Catalogo Servizi ICE, e potranno godere delle agevolazioni contenute nelle convenzioni degli Uffici ICE all’estero con studi legali e commerciali locali, o con agenzie che erogano servizi di interpretariato e con alberghi (inclusa l’assistenza gratuita per le prenotazioni in questi ultimi). Sconto del 25%, infine (esclusi i costri esterni), su tutti i servizi a pagamento indicati nel Catalogo “I servizi ICE per le imprese”.

Promozione, sviluppo e difesa del Made in Italy, attraverso l’orientamento e il sostegno delle imprese nei mercati esteri e facilitando l’investimento nelle aree economiche in ascesa, anche attraverso delle attività di stampo formativo: queste le linee guida dell’azione congiunta di ICI e Confindustria, che, ci auguriamo, porterà presto le piccole e medie imprese italiane a mettersi in gioco su nuovi mercati potenzialmente fruttuosi.

Pubblicato su: PMI-dome

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: