EVENTI – Sesta edizione di Matching: “Conoscere per crescere – To know, to grow”

Torna l’appuntamento promosso dalla Compagnia delle Opere e pensato per sviluppare relazioni commerciali tra diversi interlocutori imprenditoriali

Fiera Milano Rho ospiterà, dal 22 al 24 novembre 2010 la sesta edizione di Matching, l’evento dal titolo “Conoscere per crescere – To know, to grow”, organizzato dalla Compagnia delle Opere per sviluppare relazioni di business tra differenti realtà imprenditoriali e tra queste e poli di ricerca votati all’innovazione. Il titolo, spiegano i promotori, “intende individuare un dato fondamentale della cultura imprenditoriale: la conoscenza, che abbraccia tutto ciò che riguarda la vita e lo sviluppo dell’impresa”; conoscenza “del mercato, delle opportunità che offre, di altre imprese come possibili clienti, fornitori o partner”.

Alla base dell’evento vi è la programmazione di incontri fra i partecipanti: le aziende che aderiscono si iscrivono al portale www.e-matching.it, descrivendo la propria attività e le proprie esigenze, i prodotti, i servizi e i vantaggi delle proprie offerte. Da questa descrizione emergono il profilo e le prospettive di mercato di ciacuna azienda, che definiscono le opportunità di incontro e di business. È, infatti, proprio dall’incrocio dei dati forniti da tutti gli iscritti che si ottiene un’agenda di appuntamenti personalizzata per ogni azienda partecipante.

L’intenzione è, quindi, quella di congiungere potenziali interlocutori commerciali, di creare relazioni fra imprese, enti pubblici, aziende italiane o internazionali (40 i Paesi selezionati, invitati a Milano anche grazie al contributo dell’istituto nazionale per il commercio estero, con cui CDO collabora da molti anni) e gruppi non profit.
“Un’occasione unica per l’imprenditore per selezionare nuovi fornitori e conoscere potenziali clienti, guardare ai mercati, internazionalizzare la propria azienda, fare innovazione”. Un’opportunità “per costruire ulteriormente la rete tra le imprese e farla diventare la chiave di successo per superare la crisi”.

Quest’anno, per presentare l’iniziativa, la Compagnia delle Opere ha deciso di lasciare la parola, tramite brevi filmati visibili in rete sul portale CDO e sul sito di Matching, agli imprenditori che hanno partecipato alle precedenti edizioni. Nei numerosi interventi selezionati si coglie, in particolare, la forte fiducia riposta in questa innovativa filosofia, in questo fecondo approcio: Bernhard Scholz, Presidente CDO, consapevole del “grande potenziale innovativo” delle PMI italiane, considera la propria Associazione una “rete strutturata di aziende e imprenditori che hanno grande voglia di mettersi in gioco, di imparare, di cambiare”.

Si parla poi di “un sistema molto agile, molto rapido, che ci ha collegato con altre aziende a livello mondiale, con centri di ricerca”, una “vera rete di interscambio perché così come noi riceviamo, alcune volte noi diamo” (Giuseppe Zampini, AD Ansaldo Energia). “Un format innovativo con cui far dialogare il mondo dell’impresa col mondo della ricerca” (Pietro Bazzoni, AD Know net). “Un’opportunità per, innanzitutto, ricevere un feedback dal mercato, percepire dove sta andando il mondo dell’innovazione che ci riguarda, soprattutto capire che logiche collaborative e che partenariati si possono mettere in atto” (Nicola Farronato, Phema EG Group). Uno strumento attraverso il quale “noi possiamo dare un nostro piccolo contributo che, amplificato dalle grandi aziende, può diventare significativo in un contesto competitivo come sono i mercati di oggi” (Gianluca Di Buò R&D Idea). Sergio De Luca (AD Ansaldo STS) sottolinea, inoltre, come l’innovazione sia “un elemento decisivo nella competizione internazionale”, concetto ribadito e rafforzato da Giancarlo Grasso (AD Selex Communications), secondo il quale “innovare non è un lusso, è una necessità: bisogna innovare – virgolette – bene, far le scelte giuste, essere aggiornati, avere una rete che ti consenta di capire quella che è l’evoluzione”.

Nel settore della ricerca e innovazione è fondamentale – ricorda, infine, Valter Songioni (Marketing & External Relations Manager, Sardegna Ricerche) – che ci sia un’azione concertata tra l’università e gli altri centri di ricerca, le istituzioni pubbliche e il mondo delle imprese”.

Data evento: 22 novembre 2010
Località evento: Rho – Strada Statale del Sempione, 28
Regione: Lombardia

Link ufficiale dell’evento: http://www.e-matching.it/cdo/common/faq/faq.seam

Pubblicato su: pmi-dome

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: